Intervista a Pablo, Art Director Gil Cagné

primo_piano_Paolo D’Angelo, in arte Pablo, è un grandissimo makeup artist, noto al pubblico per la sua eccellenza nell’arte del trucco ma anche per la sua grande umanità! Moltissimi personaggi di rilievo sono stati truccati dalle sue sapienti mani e non può mancare agli eventi di maggior rilievo. Scopri tutti i particolari nell’intervista che Nuova Bellezza gli ha dedicato!.

Come hai maturato il desiderio di diventare makeup artist? Chi o cosa ti ha ispirato?

Parafrasando Gil, “la tecnica si insegna, la passione no”. Mia mamma aveva un grosso culto dell’estetica e dentro di me sono stampate le immagini di lei che si trucca di fronte alla toeletta. Fu eletta Miss Eleganza nel 1953. Era una donna a cui piaceva il bello, ma non inteso soltanto da un punto di vista materiale. Mi hanno ispirato oggetti come il suo immancabile rossetto rosso, tipico di una donna degli anni ’50, o ancora l’eyeliner e la profumatissima cipria Coty che ricordo spennellava sul viso e sul seno. Quando ho iniziato a lavorare nel campo del trucco i miei erano titubanti, credevano nelle mie capacità, ma insistevano affinché pensassi prima allo studio. Mio padre insegnava lettere ai sordomuti e per lui la formazione era fondamentale. Terminata l’Università, però, gli dissi che volevo approfondire lo studio dell’estetica e lui mi appoggiò. Il corso che decisi di intraprendere, nel 1993, costava molto e i soldi me li prestò proprio mio padre. Devo tutto a quell’uomo, soprattutto quando mi disse “va dove ti porta il cuore”. Giunto alla scuola di Gil Cagné ebbi il cosiddetto timor panico: lui era il grande idolo che seguivo nelle riviste, in televisione. Avevo comprato tutti i suoi video, che custodisco gelosamente tutt’oggi. Temevo quest’uomo affascinante, con l’inconfondibile accento francese, il classico vip. Ricordo ancora che lui mi fece un’intervista lunghissima sulle motivazioni che mi spingevano. Così iniziò tutto.

Guardandoti indietro, quali sono stati i passaggi più significativi che ti hanno portato al successo di oggi?

L’Esperienza ad Hollywood nel 2000. Sono stato invitato dalla Contessa Giovanna Vacca Augusta che mi ha presentato al produttore Solomon. Lì ho truccato Jodie Foster, Jeff Goldblum, Heather Locklear, Nicole Kidman e Halle Berry.

È risaputo che oltre a una grande professionalità hai anche una grande sensibilità e sei una persona sincera. Questo ti ha mai ostacolato nel tuo lavoro?

Molto, non ho mai sgomitato per ‘arrivare’, non è nel mio stile. Sono molto sensibile ma diplomatico e anche molto critico con me stesso, proprio per questo dai miei collaboratori pretendo molto. Parafrasando Miranda Priestley de Il Diavolo Veste Prada “un anno con me e poi possono lavorare ovunque!“.

ale_specchio_Pablo firma anche una linea di prodotti per makeup. Quale dev’essere la caratteristica principale di un buon cosmetico?

Mentre ti trucchi ti prendi cura della tua pelle. I principali ingredienti della mia linea makeup sono minerali ottenuti dalla “mica” purificata, amino acidi eco certificati, acido ialuronico combinato con gli esapeptidi vitamine E. Pigmenti HPP ovvero colori altamente performanti arricchiti da polveri soft focus micronizzate garantiscono un incarnato perfetto senza peso fondendosi nella pelle. Tutta la linea makeup è NIKEL TESTED, PARABEN FREE, GLUTEN FREE e CRUELTY FREE. Schermi fisici e chimici proteggono la pelle dai nocivi effetti dei raggi UV. I risultati di questa gamma di prodotti sono visibili sulla pelle, che apparirà più giovane idratata e protetta. Gli ingredienti sono stati selezionati tra le migliori materie prime, le formulazioni sono ricche di antiossidanti con proprietà antiageing come le vitamine A, E ed F rallentano e riducono la formazione dei radicali liberi che causano l’invecchiamento cutaneo.

Qual è la cosa più difficile da realizzare, secondo la tua opinione e la tua esperienza, con il makeup tradizionale?

Cercare di rendere più semplice possibile l’applicazione dei prodotti makeup attraverso l’innovazione e lo sviluppo di texture e packaging performanti.

Sei sempre in movimento, in quali progetti sarai impegnato prossimamente?

L’apertura della mia Nuova Accademia di makeup FACE PLACE in zona Prati a Roma, ci troverete da settembre 2014 al 285 di Via Cola di Rienzo. Saremo impegnati nella Settimana della moda a Roma dal 12 al 16 luglio, Una ragazza per il cinema a Settembre e The Look Of the Year in Autunno insieme al Gran Ballo Viennese delle Debuttanti.

Puoi darci qualche anticipazione sulle prossime novità nel mondo del makeup?

Per la FW 2014/15 mi sono ispirato ai mosaici di Bisanzio. Per gli occhi ho scelto ombretti con texture dal touch cremoso e dal finish setoso in polvere. Variazioni di metalli policromi che si declinano dal Verde petrolio al Bronzo , Burgundy, Silver e Antracite fino ai Blu pavone, Deep Purple e Oro Rosèe. Sulle labbra un double lip lacquer effetto opaco per chi ama le labbra matt, con la possibilità di un gloss per chi ama le labbra scintillanti più adatte alle soirèe. I colori vanno dal Beige ai Rosati fino al Rouge Noir e al Purple Rouge.

Condivi con