La ginnastica facciale come prevenzione

Il volto è il nostro biglietto da visita, lo specchio del nostro benessere e delle nostre sensazioni. Il viso, come il nostro corpo, è dotato di muscoli che è possibile allenare per ridare loro il giusto tono in via preventiva, per ritardare antiestetici cedimenti e rughe.

ragazza_sorride_appoggiata_piano_orizz_

Sull’efficacia della ginnastica facciale ci sono pochi studi ma è sicuramente un valido strumento di prevenzione prima del bisturi o comunque per potenziare gli effetti della chirurgia estetica.

Eseguire dei semplici esercizi facciali quotidianamente aiuta a migliorare il tono muscolare del viso e la compattezza della pelle. Ecco alcuni semplici esercizi da svolgere per circa 10 – 15 ripetizioni:

  • Palpebre: posizionare gli indici sotto le arcate sopraccigliari, con gli indici spingere verso l’alto e chiudere gli occhi opponendo resistenza con le dita
  • Fronte: posizionare i polpastrelli delle dita sopra le arcate sopraccigliari mentre con le dita si spinge verso il basso, si sollevano le arcate sopraccigliari
  • Bocca, angoli della bocca: inserire gli indici all’interno della bocca, spingendo verso l’esterno gli angoli e contemporaneamente cercare di chiudere la bocca come a formare una O
  • Guance: chiudere la bocca posizionando le dita della mano contro di essa, mantenendo la bocca chiusa e spingendo con le dita, mantenere l’aria all’interno, come per gonfiare un palloncino per circa due secondi
  • Doppio mento: aprire la bocca, posizionare la mano a pugno sotto il mento, spingere il pugno verso l’alto opponendo resistenza per chiudere la bocca
Condivi con