I primi segni dell’età, prevenire e combattere le rughe.

 

Tutti noi ci guardiamo quotidianamente allo specchio mentre ci prepariamo per andare al lavoro o per uscire con i nostri amici ed è proprio lo specchio che, nel riflettere la nostra immagine, mette in luce quegli antipatici inestetismi della pelle fra i quali le rughe. Queste pieghette iniziano a formarsi con l’avanzare inesorabile del tempo, ne scandiscono gli anni, e sono dovute a una minor presenza di collagene che causa il cedimento di alcune zone della pelle.

w_marin_viso_limpido_Le rughe possono manifestarsi intorno ai venticinque anni in media, un po’ prima per la donna, un po’ più tardi nell’uomo. Alleato per eccellenza di questo inestetismo è il sole. Un’elevata e scorretta esposizione ai suoi raggi causa un invecchiamento più rapido della pelle, la formazione di macchie, talvolta irreversibile, e rughe. Il viso, per la sua mimica e la maggior esposizione agli agenti esterni, è più soggetto alla loro formazione. Le sedi dove c’è una maggior concentrazione di pieghette sono la fronte, le palpebre, ai lati degli occhi e ai lati della bocca.

Si può intervenire su questo processo iniziando a prendersi cura della propria pelle ma anche migliorando alcune abitudini alimentari e lo stile di vita perché una sana alimentazione ricca di antiossidanti e una minore esposizione allo smog, allo stress, accompagnata da un po’ di esercizio fisico si ripercuotono positivamente sul nostro benessere generale e sulla nostra immagine.

Esternamente un aiuto efficace viene dai prodotti specifici per la prevenzione delle rughe. Parliamo di prevenzione, non di cura, in quanto non è possibile per qualsivoglia prodotto cosmetico eliminare completamente l’inestetismo, anche perché i suoi componenti non potrebbero penetrare così a fondo fino al derma, sede delle fibre di collagene. Una buona crema, però, è in grado di mantenere idratata ed elastica la pelle conferendole un aspetto sano e luminoso.

Un valido prodotto deve rispettare alcune caratteristiche: essere facilmente assorbibile, non ungere, non essere comedogeno, offrire una minima protezione solare, garantire la corretta traspirazione della pelle.  Ad ogni età il suo prodotto: una pelle giovane ha solo bisogno di idratazione, una pelle più matura con qualche rughetta necessita di creme nutrienti, ricche di antiossidanti, mentre dai quarant’anni a seguire sono utili creme specifiche rassodanti. Importanti risultano i trattamenti antietà e una corretta e costante pulizia per la rimozione delle cellule morte del viso con uno scrub.

Anche la natura ci viene incontro con i suoi estratti, ad esempio l’olio di argan, l’olio di germe di grano, l’olio di rosa mosqueta, l’oleolito di iperico, utilizzabili in gocce per il trattamento localizzato di piccole superfici o diluiti in altre creme per zone più ampie. Eseguire alcuni esercizi di ginnastica facciale, inoltre, contribuisce a mantenere un buon tono e rallentare il cedimento di zone più a rischio come, ad esempio, il doppio mento. Questi esercizi possono essere eseguiti quotidianamente e comodamente a casa propria. La costanza vi premierà!

Foto: Marin, www.freedigitalphotos.net
Condivi con