Chirurgia Plastica Estetica e Medicina Estetica

Il rapporto tra Chirurgia Plastica Ricostruttiva Estetica e bellezza è noto fin dai tempi antichi, poiché l’attenzione per l’armonia delle forme e i canoni di bellezza e di salute che hanno ispirato artisti, architetti, anatomici e teologi sono mutati nel corso degli ultimi 2500 anni e, ad essi, si è adattata la Chirurgia Plastica Ricostruttiva.

Essa deriva, infatti, dal greco plastikos, ossia “plasmare”, “modellare”, ed è una branca della chirurgia che si propone di correggere, migliorare e riparare i difetti morfologico-funzionali o le perdite di sostanza di svariati tessuti (cute, sottocute, fasce, muscoli, ossa, ecc…) sia congenite sia acquisite.

Tuttavia, la Chirurgia Plastica, come tutta la medicina, è sottoposta a un processo di continua trasformazione ed è costantemente chiamata a misurarsi con nuove sfide, sempre più impegnative e sempre più affascinanti, proprio perché la Chirurgia Plastica Estetica ha un ruolo di primaria importanza nell’ambito del rapporto medico-paziente, di aspettative attese e disattese, di progresso scientifico e di affinamento dell’atto chirurgico ma, soprattutto, ha un grande dovere nei confronti del paziente: ascoltarlo, capire i suoi bisogni ed i suoi problemi, mettersi al suo servizio, aiutarlo a raggiungere un permanente stato di benessere psico-fisico, attraverso la scelta della tecnica chirurgica o del trattamento più idoneo. Deve considerare sempre l’armonia corporea e le caratteristiche specifiche di ogni paziente, poiché il vero obiettivo della Chirurgia Plastica Estetica è la preservazione o il conseguimento della salute, intesa come bene supremo.

Con la nascita della società moderna e con la diffusione di un nuovo stile di vita e di un incalzante progresso scientifico e tecnologico, emerge prepotentemente una nuova esigenza sociale: migliorare l’estetica del proprio viso e del proprio corpo, con metodiche chirurgiche all’avanguardia e attraverso trattamenti non invasivi.

wstockimages_fdph_donnaprofilospalla_

Da qui nasce, infatti, nel 1973 la Medicina Estetica che, attraverso nuove metodologie mediche e mediante programmi educativi, preventivi e curativi, promuove la concezione di un benessere globale. La Medicina Estetica si propone come una nuova branca medica che si occupa di migliorare la qualità della vita di chi vive a disagio per un inestetismo non accettato, ad esempio invecchiamento cutaneo, adiposità localizzate, macchie cutanee…

La Chirurgia Plastica e la Medicina Estetica devono, quindi, essere praticate da medici competenti e con adeguata formazione professionale, poiché sono branche medico-chirurgiche che si avvalgono di trattamenti con caratteristiche tecniche specifiche e ben precise. Negli ultimi anni, anche per effetto dei media, si è assistito ad un vero boom mediatico dell’Estetica e sempre più persone di differente sesso, età, etnia, si rivolgono alla Chirurgia Plastica, chi per semplice vanità per mascherare i segni del tempo e chi vive, invece, una situazione di disagio con il proprio corpo e con gli altri e cerca, quindi, una soluzione definitiva al proprio problema.

In ogni caso, la Chirurgia Plastica e la Medicina Estetica devono sempre essere praticate con coscienza e con professionalità, abolendo gli eccessi, i trattamenti standardizzati e i ‘mostri’ che troppo spesso si vedono in televisione, preferendo, invece, una valorizzazione dell’armonia delle forme individuali, poiché, ogni persona è unica e speciale.

Pertanto, se state pensando di sottoporvi a un trattamento di Medicina Estetica e/o di Chirurgia Plastica Estetica non sottovalutate l’importanza di essere ben informati e confrontatevi con il vostro Chirurgo Plastico di fiducia. Per i vostri trattamenti esigete solo prodotti di qualità, supportati da studi scientifici e risultati comprovati. Informatevi sulla storia e sulla reputazione dell’azienda produttrice e fate domande sul profilo della sicurezza. Affidatevi solo a chi è in possesso di una laurea in Medicina e Chirurgia e a chi ha una specialità in Chirurgia Plastica Ricostruttiva Estetica, poiché è lo specialista che può informarvi con serietà e competenza sui trattamenti e sugli interventi più idonei per voi.

Foto: stockimakes per www.freedigitalphoso.net
Condivi con