Trucco minerale, caratteristiche e consigli d’uso

Il trucco minerale si riferisce all’insieme dei cosmetici in polvere, libera o compressa, ricavati da  minerali quali talco, mica, ossido di zinco, ossido di ferro, nikel, manganese, miscelati a composti naturali vegetali. Nonostante sia tornato alla ribalta negli ultimi anni, soprattutto grazie alla nascita di marchi cosmetici ecobio, si tratta della forma più antica di cosmetici usata dall’uomo. Già nell’antico Egitto si ricavavano ombretti, rossetti e il famoso kohl da polveri ottenute con minerali e piante.

w_trucco_minerale_Quali sono dunque le potenzialità di questo tipo di prodotti? Prima di tutto la leggerezza e sfumabilità. Queste polveri minerali sono molto sottili e stratificabili, caratteristiche che le rendono facili da lavorare. La seconda qualità fondamentale è la capacità di assorbire l’eccesso di sebo dalla pelle, in termini semplici la polvere “asciuga” il grasso. Questo principio è alla base della regola per cui i prodotti in crema si fissano con quelli in polvere ed è il motivo per cui usiamo la cipria.

L’effetto sulla pelle è opacizzante, levigante, vellutato. Infine c’è la grande versatilità dei pigmenti minerali, soprattutto quelli in polvere libera. Possono essere mischiati in composti cremosi per creare rossetti, ombretti, blush e fondotinta in crema. Applicati bagnati si fissano subito e aumentano d’intensità, perdendo però l’alto grado di sfumabilità.

Ci sono anche dei piccoli accorgimenti per poter sfruttare al meglio questi cosmetici. Bisogna tenere presente che sono molto indicati per pelli tendenzialmente grasse. Le pelli secche, così come quelle mature, rischiano di essere screpolate dalle polveri applicate asciutte. L’utilizzo migliore in questo caso è la forma liquida, da ottenere bagnando le polveri o mescolandole alla crema.

È sempre bene preparare la pelle al trucco minerale dando una spolverata molto leggera di cipria, questo permetterà alla polvere di non creare depositi sulle zone del viso dove sono presenti maggiori quantità di sebo.

Concludo con un consiglio su quale tipo di cosmetico minerale scegliere: i migliori sono in polvere libera. Quelli compatti sono pressati con l’aiuto di olii essenziali che tendono a lucidare la pelle dopo l’applicazione.

Condivi con