Più salute con la musica classica

ragazza_cuffie_musica_Si sente molto spesso consigliare a una donna in gravidanza di ascoltare musica classica in quanto stimolerebbe l’attività intellettiva del nascituro e, con le noti soavi e dolci, aiuterebbe mamma è bebè a rilassarsi.

Non solo, secondo recenti ricerche sembra che la musica classica sia in grado di ridurre la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna in chi la scolta.

Secondo uno studio condotto dall’università di Oxford (Gb), infatti, i ritmi più lenti sono un ottimo coadiuvante per la riduzione dello stress e l’abbassamento di pressione, assieme a un ambiente accogliente e confortevole all’interno del quale potersi concedere qualche momento di pace.

Ne gioverebbero corpo e mente con un miglioramento della qualità della vita. Provare per credere!

Condivi con