Look di Natale completo

Il Natale è alle porte con il suo carico di luci e colori, dai classici oro e argento al rosso fuoco e verde brillante. Anche il corpo vuole splendere in questo periodo e il look diventa più luminoso che mai tra paillettes, glitter e polveri scintillanti.

Il rischio di sembrare alberi addobbati è però dietro l’angolo se non si abbinano nel modo giusto make up e outfit.


Unendo luminosità e leggerezza si potrà diventare come splendidi angeli di Natale, conservando le tipiche tendenze di questo periodo.
Procediamo per passi:


Scelta del vestito
: ideale per essere luminose è un abito con paillettes o ad effetto brillantinato. Consiglio di orientarsi sulle tonalità dell’oro e dell’argento in quanto un colore molto acceso toglierebbe l’intensità al make up. Per creare un maggiore risalto cromatico si può affiancare una giacca e altri accessori come scarpe e borsetta in tonalità più chiare o scure rispetto al colore dell’abito.

makeup_natale_Trucco: il  trend natalizio è glitter sugli occhi, anche nella variante dello smokey eyes, e labbra con varie gradazioni di rosso caldo. I colori di punta sono scelti tra quelli tradizionali del Natale, tuttavia bisogna tenere conto che le tinte come oro verde e azzurro sono più adatte agli occhi scuri.

Evitare il rosso nelle tonalità scure su tutta la palpebra in quanto rischia di appesantire lo sguardo. Il modo migliore per applicarlo come ombretto è sceglierlo con sfumature ramate. Perfetto invece in ogni gradazione sulle labbra e le guance, ma meglio se opaco o frost (brillante effetto bagnato senza glitter) per compensare il trucco occhi.

Per intensificare la luminosità del viso si può ricorrere ad un illuminante perlato o satinato da applicare principalmente nella zona al di sopra dello zigomo. Questo renderà gli occhi ancora più brillanti.

Acconciatura: per donne molto giovani e dai lineamenti freschi nulla è più elegante dell’effetto mosso naturale, con boccoli morbidi che ricordano i famosi angeli dei dipinti. Un po’ di lacca leggera lucidante, magari con qualche brillantino, completerà il tutto. Per chi ha scelto un vestito più importante, lungo e con decorazioni, un raccolto sobrio come uno chignon morbido lascerà in primo piano l’abito.

Consiglio sui glitter! per occhi ne esistono in commercio di varie tipologie, da quelli liberi in vasetto alle polveri brillantinate dette polveri di stelle. I glitter liberi sono molto intensi e devono essere pressati con pennello per aderire alla pelle, occore un primer specifico per garantire una buona tenuta. Non possono essere sfumati e, se stratificati eccessivamente, si addensano in grumi. Inoltre non sono indicati per occhi con palpebra mobile poco spaziosa e molto vicina alla fissa, in quanto il continuo attrito riduce la durata del prodotto. In questo caso li si può applicare nell’angolo interno o al centro come unico punto luce. Data l’intensità se si sceglie di usarli sull’intera palpebra è bene calibrare il make up affiancando colori opachi e leggermente satinati, ottenere l’effetto “sfera da discoteca” è facilissimo.

Meglio la polvere di stelle, molto più sottile e modulabile. Si può sfumare per un effetto luce soffusa e può essere stratificata per aumentarne l’intensità. Ha bisogno di un prodotto cremoso per dare un buon risultato.

Personalmente ho visto che l’effetto più bello si ottiene applicandola su una base con ombretto in crema shimmer. Può essere usata anche per creare punti luce sul corpo, specialmente nella scollatura, e al centro delle labbra per dare volume.

Condivi con