Come restare in forma mangiando fuori casa

Cosa scegliere e cosa evitare di mangiare.


Pranzare fuori casa è la regola per la maggior parte delle persone.
Uomini e donne, presi dai mille impegni di lavoro e personali e dalla vita frenetica, spesso affollano bar, pub, rosticcerie e ristoranti, finendo per pranzare con del cibo di scarsa qualità o ipercalorico.

Come raggiungere l’obiettivo di restare in forma, e in salute, consumando il proprio pasto fuori casa?

Con qualche piccolo accorgimento sarà più facile evitare di accumulare chili di troppo e mantenere il proprio peso forma. Ecco alcuni consigli da seguire:

  • sandwichesAppena puoi utilizza la formula pranzo al sacco con le cose genuine preparate da te.
  • Prediligi piatti di verdure e insalatone miste da mangiare prima del tuo piatto principale, ad esempio un secondo leggero
  • Suddividi i pasti durante la giornata e fai uno spuntino prima di pranzo e a merenda
  • Evita di mangiare pizzette, panini e pasta, in particolar modo se passi molto tempo seduto
  • Dopo pranzo fai una passeggiata per stimolare il metabolismo e favorire la digestione, soprattutto se non hai molto tempo a disposizione per fare sport.

Ricorda che la frutta secca è fonte di preziosi elementi utili al tuo benessere e aumenta il senso di sazietà. Mangiala durante i tuoi spuntini, assieme a una abbondante razione di frutta o verdura cruda, per evitare di arrivare affamato al pranzo o alla cena!

IL TRUCCO: Mangiare verdura prima del piatto principale è un trucco per sentirti più sazio, evitando le abbuffate, e per mettere in moto il processo di digestione. Importante soprattutto la sera quando i ritmi rallentano ed è più facile accumulare calorie che difficilmente verranno smaltite nelle ore successive.

Condivi con